Auto, in Europa le vendite tornano a crescere: a maggio +7,6%

Auto, in Europa le vendite tornano a crescere: a maggio +7,6%

[fonte: ilsole24ore.com] – In netto recupero il mercato delle immatricolazioni auto in Europa nel mese di maggio. Le nuove registrazioni sono state 1.386.818, con una crescita del 7,6%, percentuale che sale al 7,7 se si considerano i tre paese Efta (Islanda Norvegia e Svizzera). Il consuntivo dei primi cinque mesi chiude con 6.719.209 di immatricolazioni, il del 5,3% in più dello stesso periodo del 2016. Dopo il segno meno registrato ad aprile, condizionato dalle festività in alcuni dei principali mercati europei, torna in positivo il trend del mercato, con buona parte degli operatori a scommettere su un 2017 in recupero, ai livelli pre-crisi…leggi tutto

Apple. Tim Cook svela i piani per la guida autonoma

Apple. Tim Cook svela i piani per la guida autonoma

[fonte: quattroruote.it] – Dopo anni di lavori in segreto e poche dichiarazioni ufficiali, Tim Cook, ceo di Apple, ha ammesso per la prima volta che l’azienda di Cupertino si sta concentrando nello sviluppo di nuove tecnologie per la guida autonoma. Nel corso di un’intervista a Bloomberg Television il numero uno di Apple ha svelato, seppur in minima parte, i piani della Mela in fatto di self driving car: per il momento, tutto è incentrato sull’intelligenza artificiale per l’automazione dei trasporti.
La madre di tutte le AI. “Lo vediamo come la madre di tutti i progetti di intelligenza artificiale”. Così Cook ha descritto il piano di Apple, sottolineandone la complessità…leggi tutto

Elettriche e ibride plug-in. Superati i due milioni di unità nel mondo

Elettriche e ibride plug-in. Superati i due milioni di unità nel mondo

[fonte: quattroruote.it] – Il numero di auto elettriche e ibride plug-in circolanti in tutto il mondo ha superato i due milioni di unità nel corso del 2016: lo rende noto l’ultimo report dell’International energy agency, che mette in risalto il progresso esponenziale registrato dai modelli a batteria negli ultimi anni.
0,2%. Soltanto nel 2011, fa notare l’Iea, il parco era di entità trascurabile, ma grazie alle percentuali di crescita costantemente in doppia cifra (+84% nel 2014, +76% nel 2015, +59% nel 2016) si è portato sui livelli attuali. Livelli che sì colpiscono in termini assoluti, ma che d’altra parte coprono ancora una frazione minima del circolante mondiale (0,2%) e che soprattutto sono stati raggiunti solo con la domanda di una porzione estremamente ristretta del pianeta…leggi tutto

Bosch, l’automotive traina i conti: utili e fatturato in crescita

Bosch, l’automotive traina i conti: utili e fatturato in crescita

[fonte: ilsole24ore.com] – Il Gruppo Bosch ha visto crescere nel 2016 il suo fatturato complessivo del 3,6%, passando da 70,6 a 73,1 miliardi di Euro. Al netto degli effetti valutari che hanno pesato per 1,3 miliardi di Euro, la crescita netta è stata del 5,5%. In questo scenario, molto bene ha performato l’Europa che è passata da 37,3 a 38,6 miliardi di Euro costituendo il 53% del totale del fatturato mondiale. Sempre forte il tasso di crescita dell’area asiatica con un +8,3% passando da 19,2 a 20,8 miliardi di Euro a rappresentare il 28% del totale globale…leggi tutto

L’evoluzione delle batterie agli ioni di litio passa dal made in Italy

L’evoluzione delle batterie agli ioni di litio passa dal made in Italy

[fonte: ilsole24ore.com] – Sotto i riflettori del Movin’On, la kermesse ideata da Michelin in corso a Montreal dedicata alla soluzione dei problemi e alle sfide della mobilità presente e futura ci sono connettività, guida autonoma ed elettrificazione. In particolare, lo sviluppo dei pacchi batteria su cui poggia l’aumento delle prestazioni e dell’autonomia, nonché la riduzione dei tempi di ricarica e del costo finale delle vetture eco-friendly.
A Montreal lo stato dell’arte di queste tecnologie e le future evoluzioni sono state illustrate da Alessandro Chiovato e Maurizio Gastaldi, rispettivamente responsabile dello sviluppo batterie e direttore dell’innovazione strategica della Solvay…leggi tutto

Revisioni auto fasulle, chiuse tre officine

Revisioni auto fasulle, chiuse tre officine

[fonte: lanazione.it] –  C’è voluto quasi un mese tra riprese e accertamenti ma, alla fine, la Polizia Stradale di Siena è riuscita a incastrare il titolare di tre officine, ove era stata certificata la revisione di oltre ottanta veicoli senza mai effettuarla. I poliziotti, coordinati dalla Procura della Repubblica di Siena, hanno piazzato una serie di telecamere nei locali ove le auto dovevano essere revisionate, al fine di scoprire i trucchi usati dal furbastro e individuare i suoi complici. Gli agenti hanno visto con i loro occhi che i veicoli non venivano mai sollevati per verificare la funzionalità dello sterzo, delle sospensioni e dei freni. Hanno pure verificato che i gas di scarico inquinanti venivano sostituiti con quelli emessi da altre auto che, invece, erano a norma…leggi tutto

“RESTAURO DI VEICOLI STORICI”. Una particolare opportunità firmata CNA Milano

“RESTAURO DI VEICOLI STORICI”. Una particolare opportunità firmata CNA Milano

[fonte: cnalombardia.it] – Il restauro di veicoli storici è un fenomeno in crescita: un settore che ogni anno registra un aumento del volume del fatturato e che vede il nostro Paese depositario di una enorme cultura automobilistica e del suo relativo know-how che ha un secolo di vita. Per questo è necessario essere in grado di mantenere e valorizzare un patrimonio storico e culturale dal valore inestimabile, offrendo al mercato ed al settore autoriparazione in particolare, un’opportunità unica ed innovativa.

Il corso “Restauro di veicoli storici” darà per questo l’opportunità, agli addetti ai lavori, di riqualificare le proprie competenze e, ai giovani ed agli appassionati che frequentano il corso, di entrare in contatto con una professione completa e di grande valore, in grado di dare soddisfazioni professionali ed economiche.leggi tutto

Autoriparazione. Ecco come si affrontano le sfide del futuro

Autoriparazione. Ecco come si affrontano le sfide del futuro

[fonte: cna.it] – Sala piena e grande partecipazione, con più di 70 imprenditori, al seminario organizzato da CNA Autoriparazione “L’autoriparatore al passo con il futuro” in occasione di Autopromotec 2017, importante fiera internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico.

Oggi il settore dell’auto vive un momento di forti cambiamenti in termini di innovazione tecnologiche che hanno forte impatto sulla diagnostica e di conseguenza sulle tecnico-riparative. Ecco allora che l’iniziativa nasce dalla necessità di accompagnare le imprese verso le sfide che il mercato ci sta imponendo. L’auto a guida assistita, l’auto connessa, l’auto elettrica e soprattutto la capacità delle imprese di innovare e di affrontare il mercato attraverso forme di collaborazione imprenditoriale, saranno i temi sui quale l’associazione intende investire, per il futuro dell’autoriparazione.leggi tutto

La filiera degli pneumatici e PFU. In campo per la legalità ad Autopromotec

La filiera degli pneumatici e PFU. In campo per la legalità ad Autopromotec

[fonte: cna.it] – Lanciata a Roma il 12 maggio scorso “CambioPulito” (www.cambiopulito.it), la piattaforma per la segnalazione online di pratiche irregolari e illegali legate alla filiera dei pneumatici e dei Pneumatici Fuori Uso, è oggi presentata agli operatori del settore ricambi intervenuti ad Autopromotec – la prima fiera dell’aftermarket automobilistico, a Bologna dal 24 al 28 maggio.

“La piattaforma è promossa dai consorzi di filiera per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) Ecopneus, EcoTyre e Greentire – che gestiscono circa l’85% del totale nazionale – Legambiente, le associazioni di categoria Confartigianato, CNA, Airp e Federpneus, che hanno dato vita all’Osservatorio sui flussi illegali di pneumatici e PFU in Italia. In occasione di Autopromotec 2017 il progetto viene illustrato nel corso di dell’incontro “CambioPulito. La filiera degli pneumatici e PFU in campo per la legalità”, che si tiene alle 11:30 presso la sala Melodia; un’occasione importante per approfondire con gli operatori del mercato dei ricambio un’iniziativa che li vede partner fondamentali per la sua riuscita.leggi tutto

Guida autonoma. Ristorante, hotel, ufficio: l’auto del futuro secondo Intel

Guida autonoma. Ristorante, hotel, ufficio: l’auto del futuro secondo Intel

[fonte: quattroruote.it] – La guida 100% autonoma non è esattamente alle porte, ma la corsa è iniziata e i prossimi decenni riserveranno molte sorprese. Disponibile come optional attivabile a piacimento (nelle vetture private) o nelle vesti di autista e chauffeur robotizzato (per esempio nel car sharing e nel settore della logistica), la tecnologia promette di cambiare le nostre abitudini al volante, anche in maniera sostanziale: non a caso, c’è già chi immagina l’auto del futuro come un ufficio viaggiante, se non addirittura un ristorante, un albergo-capsula o una micro-clinica.

Trasformazioni in corso. La previsione è di Intel, fresca proprietaria di Mobileye e partner di BMW per lo sviluppo dell’ammiraglia iNext. Secondo uno studio commissionato della multinazionale dei chip a Strategy Analytics, le auto e i veicoli in generale diventeranno “capsule di trasporto esperienziali”, fino a ospitare “saloni di bellezza, tavoli con schermo touch per la collaborazione in remoto, ristoranti, fast food, distributori automatici, cliniche mobili per l’assistenza sanitaria, aree per trattamenti”…leggi tutto

Due concept elettriche per il ritorno della Saab

Due concept elettriche per il ritorno della Saab

[fonte: quattroruote.it] – La Saab potrebbe presto a tornare sul mercato con il nome di Nevs, società svedese che nel 2012 ha rilevato il marchio svedese dal fallimento. La National Electric Vehicle Sweden, infatti, ha realizzato due nuovi prototipi di auto elettriche, la berlina 9-3 e la Suv 9-3X, destinate a essere lanciate in Cina il prossimo anno.

Non si tratta del primo annuncio che la Nevs fa al proposito: già nel 2012, subito dopo l’acquisizione della Casa svedese, aveva presentato un prototipo elettrico basato sulla 9-3, che però era rimasto sulla carta, anche a causa delle traversie finanziarie. L’accordo con la cinese Panda New Energy per produrre le vetture in Cina, però, con la relativa iniezione di capitali di oltre 11 miliardi di euro, ha riportato in auge il progetto, per il quale la Nevs ha realizzato uno stabilimento a Tianjin, a sud-est di Pechino.

Poche notizie, tanti ordini. Il lancio della nuova Nevs 9-3 è in programma per il 2018 ma, per il momento, il costruttore non ha diramato alcun dato riguardo al powertrain. Dalle prime, frammetarie informazioni, l’autonomia potrebbe attestarsi a quota 300 chilometri. Nonostante la mancanza di dettagli, il mercato cinese ha accolto bene il nuovo modello che, secondo la Nevs, ha già rastrellato più di 150 mila preordini…leggi tutto

Daimler e Volkswagen. Cina, formalizzati gli accordi per la produzione di elettriche

Daimler e Volkswagen. Cina, formalizzati gli accordi per la produzione di elettriche

[fonte: quattroruote.it] – L’industria automobilistica tedesca spinge sulla Cina per la produzione di vetture elettriche, supportata dall’azione politica del governo guidato da Angela Merkel.
Nei giorni della visita a Berlino del primo ministro cinese Li Keqiang, il Gruppo Daimler e il Gruppo Volkswagen hanno infatti annunciato due importanti accordi industriali che rafforzano i legami con i costruttori del dragone: basi su cui saranno improntate le strategie per il più importante mercato di veicoli green.

Daimler-BAIC. Con il gruppo BAIC, di cui è anche azionista, Daimler ha avviato un progetto ad hoc per la fabbrica Mercedes-Benz di Pechino: lo stabilimento, formalmente denominato Beijing Benz Automotive Co., sarà aggiornato per la produzione di ibride ed elettriche pure.
Il progetto, per cui è stato firmato un accordo preliminare, si inserisce perfettamente nei piani di Stoccarda, al lavoro sul nuovo brand EQ e su una road map che dovrebbe portare al lancio di oltre dieci modelli a batteria entro il 2022…leggi tutto

Il braccio oscillante Meyle disponibile per le nuove BMW

Il braccio oscillante Meyle disponibile per le nuove BMW

[fonte: inforicambi.it] – Uno per tutti. E’ il claim con cui Meyle presenterà un’ulteriore applicazione del suo innovativo braccio oscillante Meyle-HD. Anche nei modelli BMW serie X5 e X6  costruiti  dal  2007 in futuro si potranno sostituire 3 diverse versioni del componente originale con un unico ricambio Meyle-HD. Un’articolazione del giunto sferico della ruota regolabile di continuo dotata di un chiaro indicatore di posizione permette una correzione della campanatura delle ruote: perciò installando il nuovo braccio oscillante  Meyle-HD non è più necessario effettuare la misurazione iniziale. Ciò si traduce per le officine in un  risparmio di tempo e denaro e significa, inoltre, approfittare contemporaneamente di 4 anni di garanzia…leggi tutto

Autopromotec 2017, Bologna chiama e la filiera risponde: i numeri del successo

Autopromotec 2017, Bologna chiama e la filiera risponde: i numeri del successo

[fonte: notiziariomotoristico.com] –  Si è conclusa la 27esima edizione di Autopromotec 2017: numeri in crescita, grande affluenza dei visitatori e soddisfazione dei partecipanti. Vediamo quindi come è andata.
Si sono da poco chiusi i battenti della 27esima edizione di Autopromotec ed è quindi il momento dei primi bilanci. Gli organizzatori confermano il successo della manifestazione: 113.616 presenze totali di operatori professionali, ben 9.627 in più rispetto alla scorsa edizione (+9,26%). Di questi, 90.061 provengono dall’Italia mentre 23.555 dall’estero, con un aumento dell’8,06% di presenze di professionisti italiani e del 14,09% di internazionali. Inoltre, la kermesse ha registrato la presenza di 422 giornalisti specializzati, il 33,4% dei quali provenienti dall’estero…leggi tutto

Immatricolazioni di nuovo in crescita in Italia a maggio

Immatricolazioni di nuovo in crescita in Italia a maggio

[fonte: ilsole24ore.com] – Torna a crescere il numero di immatricolazioni di auto in Italia e mette a segno un +8,19% che recupera, dunque, il risultato negativo di aprile condizionato da festività e ponti (-4,6%), registrato sul mercato italiano e anche sulle immatricolazioni in Europa. I primi cinque mesi dell’anno chiudono a +8,08% (948.051 immatricolazioni) rispetto allo stesso periodo del 2016. Il mese scorso le nuove immatricolazioni sono state 204.113 e le attese del comparto restano positive anche per la seconda metà dell’anno.

FCA registra un aumento delle vendite del 6,79% nel mese di maggio rispetto a un anno fa, un risultato veicolato dal buon andamento di Alfa Romeo (+31,91%, sulla scia del lancio dei nuovi modelli, Giulia e Stelvio) e delle vetture a marchio Fiat…leggi tutto

+ 3,9%: in aumento le spese per la manutenzione auto

+ 3,9%: in aumento le spese per la manutenzione auto

[fonte: notiziariomotoristico.com] – Ammontano a 29,5 miliardi le spese sostenute nel 2016 dagli italiani per la riparazione e manutenzione delle vetture: questi i dati pubblicati dall’Osservatorio Autopromotec in questi giorni.

Sono aumentate le spese che gli italiani hanno sostenuto nel 2016 per la manutenzione e le riparazioni delle loro autovetture e sono arrivate a quota 29,5 miliardi di euro.
Rispetto al 2015, quando la spesa ammontava a 28,4 miliardi di euro, vi è stata una crescita del 3,9%.
Questi sono i dati che emergono da uno studio dell’Osservatorio Autopromotec (la struttura di ricerca di Autopromotec, in scena a Bologna dal 24 al 28 maggio 2017)…leggi tutto

CNA Gruppo Servizi Nazionale Srl
Piazza Mariano Armellini, 9A – 00162 Roma
P.Iva 11060761001

Powered by
SIXTEMA spa