OFFICINA 4.0: Digitalizzazione e nuovi trend della mobilità, il futuro dell’autoriparatore

Autopromotec Conference è un convegno di levatura internazionale che accoglie tra i suoi protagonisti i massimi esperti provenienti da tutto il mondo. Un’opportunità unica di aggiornamento per raccogliere spunti e informazioni, conoscere prodotti e soluzioni, in un ambiente di confronto e networking, utile a delineare le strategie future che si prospettano a tutti gli operatori del settore automotive: costruttori di attrezzature e ricambi, concessionari, case auto e aziende della filiera.

Leggi il programma

Autoriparazione. Targa prova: in attesa del Consiglio di Stato

Autoriparazione. Targa prova: in attesa del Consiglio di Stato

[fonte: cna.it] – È tregua sulla vicenda della “targa prova”, dopo l’interpretazione restrittiva del  ministero degli Interni. In una circolare, infatti, il Viminale  ne aveva limitato l’uso solo ai veicoli non immatricolati, sanzionandone l’utilizzo su veicoli immatricolati, ma privi di assicurazione propria.
L’interpretazione, contenuta in una circolare del dicastero, aveva gettato scompiglio nel mondo dell’autoriparazione e concessionari, in particolare per le pesanti sanzioni previste in varie regioni d’Italia.
Ma ora il ministero fa un passo indietro, disponendo la sospensione di ogni azione sanzionatoria nei confronti di chi utilizza la targa prova su veicoli immatricolati, ma sprovvisti di copertura assicurativa.
La legge in questione prevede esclusivamente una esenzione dall’obbligo di munire di documenti di circolazione i veicoli che circolano su strada per esigenze connesse con prove tecniche, sperimentali o costruttive, dimostrazioni o trasferimenti, anche per ragioni di vendita o di allestimento. È evidente che la norma serve a consentire la circolazione anche ai veicoli non immatricolati, ma non esclude di fatto quelli immatricolati. Inoltre la norma individua i soggetti autorizzati alla circolazione di prova e non i requisiti dei veicoli; nell’elenco dei soggetti, figurano anche i commercianti di veicoli a motore senza specificazione fra veicoli nuovi e usati e questi ultimi devono essere necessariamente immatricolati e dotati di carta di circolazione; gli autoriparatori, che sono tra i soggetti autorizzati all’utilizzo della targa prova, effettuano riparazioni prevalentemente su veicoli immatricolatileggi tutto

Volkswagen ritarderà le consegne di almeno 200 mila vetture

Volkswagen ritarderà le consegne di almeno 200 mila vetture

[fonte: quattroruote.it] – L’introduzione del nuovo ciclo omologativo Wltp (Worldwide Harmonized Light Vehicle Test Procedure) continua a creare problemi alle Case. Dopo la Porsche, che ha limitato le vendite dei nuovi modelli in attesa di un adeguamento dei sistemi di controllo delle emissioni, anche la Volkswagen ha comunicato che dovrà fermare le linee produttive per omologare i propri modelli secondo i nuovi standard che entreranno in vigore a partire dal primo di settembre. Lo stop potrebbe interessare un numero di vetture variabile tra le 200.000 e le 250.000 unità…leggi tutto

GTCup. Appuntamento a Monza il 17 giugno

GTCup. Appuntamento a Monza il 17 giugno

[fonte: quattroruote.it] – Il conto alla rovescia è partito: manca solo una settimana all’apertura della stagione 2018 della GTCup, all’autodromo di Monza, e sul tavolo organizzativo le fotografie del TopGear Expo sembrano pagine di un portfolio di prestigio assoluto. Qualche anticipazione? Porsche 996 RSR, Lotus Elise, Exige, Evora, Jaguar E-Type, Lamborghini Countach, Ferrari F40, Lancia 037, Maserati GT4, Lamborghini Diablo. E ancora Porsche GT3 RS, GT4, 997 di varie annate, Mustang GT, Radical, ma anche le nuovissime Giulia Quadrifoglio, Stelvio Quadrifoglio, Abarth 595 Pista, Mazda MX-5 Yamamoto signature, Civic Type R, Toyota GT86 e tante tante altre sorprese che vi sveleremo strada facendo…leggi tutto

Si chiama Taycan la prima Porsche elettrica. La casa investe 6 miliardi di euro

Si chiama Taycan la prima Porsche elettrica. La casa investe 6 miliardi di euro

[fonte: ilsole24ore.com] – Taycan. Ecco il nome della prima vettura elettrica della Porsche, finora nota come Mission E.La denominazione intende ribadire la totale appartenenza di questa vettura alla galassia Porsche. Infatti, può essere tradotto, approssimativamente, come “puledro veloce” richiamando così l’immagine al centro dello stemma Porsche che raffigura un destriero in procinto di saltare. Insomma, Porsche intende trasmettere già con la denominazione che il Dna della Taycan è sportivo quanto quello di tutti gli altri suoi modelli…leggi tutto

Michelin: pneumatici sostenibili all’80% entro il 2048

Michelin: pneumatici sostenibili all’80% entro il 2048

[fonte: ilsole24ore.com] –  Entro il 2048 gli pneumatici Michelin saranno composti per l’80% da «materiale sostenibile», con un tasso di recupero che punta a fare il pieno: 100%. Il doppio traguardo è stato annunciato oggi al Movin’On, il maxievento della mobilità sostenibile organizzato a Montreal (Canada) dalla multinazionale francese degli pneumatici. L’appuntamento è erede del vecchio Challenge Bibendum, come si chiamava la fiera per i «veicoli puliti» inaugurata dal gruppo nel 1998. L’anno scorso è arrivato il cambio di nome e quest’anno, fra gli stand dell’evento canadese, si parla soprattutto di come applicare l’economia green all’industria dei trasporti, dall’elettrificazione delle vetture ai servizi pubblici a emissioni zero. Fra i temi forti di quest’annp ci sono l’intelligenza artificiale (a parlarne ci sono anche i manager di Huawei e Alibaba), la riduzione dell’impatto ambientale e il principio della mobility as a service: la mobilità come un servizio, a partire della frontiere della condivisione delle vetture con il car sharing…leggi tutto

Abusivismo, PFU e web, i tre impegni del CNA – Intervista a Giuseppe Calì

Abusivismo, PFU e web, i tre impegni del CNA – Intervista a Giuseppe Calì

[fonte: pneusnews.it] – Da quasi un anno, Giuseppe Calì è il portavoce dei gommisti all’interno della Confederazione Nazionale dell’Artigianato (CNA), che si sta dimostrando sempre più attiva e rappresentativa di questo settore professionale.

Cosa sta facendo CNA per i gommisti italiani?

Sia nel gruppo nazionale, ma soprattutto nel territorio, ci stiamo muovendo per far conoscere non tanto la Confederazione stessa, quanto le attività che sta portando avanti a difesa dei gommisti. Nessuna realtà sindacale nazionale si era mai interessata al nostro settore come sta facendo CNA oggi. Il gruppo CNA ‘Gommisti’, che è una realtà relativamente nuova, sta lavorando, in particolare, su tre fronti: abusivismo, raccolta PFU e vendite online. L’obiettivo è anche essere presenti sul territorio e dare voce alle aziende…leggi tutto

Gommisti e autoriparatori: la nuova norma per operare in sicurezza

Gommisti e autoriparatori: la nuova norma per operare in sicurezza

[fonte: notiziariomotoristico.com] – Con l’obiettivo di fornire direttive precise e di operare in totale sicurezza, soprattutto a gommisti e autoriparatori, L’Ente Italiano di Normazione (UNI) ha pubblicato la nuova norma UNI 11691 “Macchine per smontaggio e montaggio per veicoli- Requisiti di sicurezza”.
Più in dettaglio si tratta di un documento che specifica i requisiti di sicurezza per la progettazione e la costruzione di macchine per lo smontaggio e il montaggio dei pneumatici, al fine di consentire il corretto assemblaggio del pneumatico sulla ruota.
Ad occuparsi dell’elaborazione di questa norma è stata CUNA, che è la Commissione tecnica di Unificazione nell’Autoveicolo (ente federato UNI), cui partecipano costruttori di veicoli, di componenti, di attrezzature (tra cui anche AICA), ministeri e organi tecnici dello Stato, università e istituti di ricerca, associazioni di utilizzatori e aziende fornitrici di servizi tecnici ed assistenza…leggi tutto

Noleggio a lungo termine ai privati: è boom

Noleggio a lungo termine ai privati: è boom

[fonte: carrozzeriaautorizzata.com] – I privati stanno cominciando a rinunciare all’acquisto dell’auto avvicinandosi gradualmente alle nuove forme di condivisione, dal car sharing al noleggio a lungo termine. Oggi sono già 30.000 gli automobilisti che hanno abbandonato la vettura di proprietà per affidarsi alla formula del noleggio “tutto incluso” a fronte di un costo fisso. 1 italiano su 4 conosce la formula del noleggio a lungo termine e il 40% si dichiara pronto a sperimentarlo.
Sono queste le principali evidenze che emergono dalla ricerca “Noleggio a lungo termine ai privati -La nuova frontiera dell’auto”, condotta da ANIASA, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità (noleggio veicoli a lungo termine, rent-a-car, car sharing, fleet management e servizi di infomobilità e assistenza nell’automotive) e dalla società di consulenza strategica Bain & Company e presentata oggi a Milano. Lo studio approfondisce un trend al centro dell’evoluzione della mobilità negli ultimi due anni, mettendo insieme la conoscenza e i dati degli operatori con il punto di vista dei consumatori per far luce sulla crescita di domanda e offerta di noleggio a lungo termine a privati..leggi tutto

Audi: “Venderemo 800.000 elettrificate entro il 2025”

Audi: “Venderemo 800.000 elettrificate entro il 2025”

[fonte: quattroruote.it ] – L’Audi punta a vendere 800.000 auto elettrificate entro il 2025. Nel corso dell’annuale assemblea generale, il consiglio di gestione ha presentato la versione aggiornata della strategia denominata Audi Vorsprung 2025: entro sette anni sarà offerta una variante a basso impatto ambientale per ogni modello della gamma, la maggior parte delle quali saranno elettriche pure e in proporzione minore ibride plug-in…leggi tutto

A Vienna, le anteprime su ibride, diesel e metano

A Vienna, le anteprime su ibride, diesel e metano

[fonte: quattroruote.it ] – Tra le anteprime presentate al Vienna Motor Symposium, occasione d’incontro tra le Case, dove si scambiano informazioni sulle innovazioni tecnologiche, la Volkswagen ha annunciato che amplierà l’offerta di alimentazioni con sistemi mild hybrid a 48 Volt, nuovi turbodiesel con varianti ibride e un innovativo motore a metano. Grazie all’insieme di queste tecnologie, Wolfsburg punta a raggiungere l’obiettivo di emissioni medie di CO2 di 95 g/km, imposto dall’Unione Europea dal 2020…leggi tutto

Nissan abbandonerà le auto diesel in Europa

Nissan abbandonerà le auto diesel in Europa

[fonte: quattroruote.it ] – Anche la Nissan pare arrendersi alla crociata europea contro il diesel. Secondo indiscrezioni di stampa provenienti dal Giappone, la Casa di Yokohama avrebbe deciso di abbandonare il mercato delle auto a gasolio del Vecchio Continente alla luce delle normative sempre più stringenti e del crescente impegno aziendale sullo sviluppo delle auto elettriche.  La Nissan non avrebbe ancora fissato un calendario dettagliato, ma avrebbe comunque intenzione di procedere in modo graduale. In particolare, secondo quanto emerso nelle ultime ore, la strategia di elettrificazione adottata dalla Casa nipponica consentirà di abbandonare le versioni diesel al momento del rinnovo o dell’aggiornamento di ogni singolo modello…leggi tutto

Riparte il mercato dell’auto: aprile chiude a +6,5%

Riparte il mercato dell’auto: aprile chiude a +6,5%

[fonte: notiziariomotoristico.com ] – Cresce ad aprile 2018 il mercato italiano dell’auto: 171.379 immatricolazioni, +6,5%.

Dopo il segno meno registrato a marzo 2018 (-5,7%), ad aprile torna a crescere il mercato italiano dell’auto: +6,5%. Dai dati pubblicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, sono state immatricolate 171.379 auto. Da inizio anno, quindi, la situazione è la seguente: 745.945 volumi immatricolati, +0,2% rispetto allo stesso periodo del 2017.
Da segnalare, inoltre, che l’Italia è per volume il quarto paese dell’UE, dopo Germania, UK e Francia, ma il primo per le vendite di auto diesel, anche se in leggero calo dal mese di febbraio 2018…leggi tutto

Autopromotec Conference 2018: spazio all’innovazione

Autopromotec Conference 2018: spazio all’innovazione

[fonte: notiziariomotoristico.com ] – Manca poco più di un mese alla seconda edizione di Autopromotec Conference –  Stati Generali 2018. L’appuntamento è il 13-14 giugno presso l’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO). Scopriamo insieme le ultime novità.
Scalda i motori la prossima edizione di Autopromotec Conference –  Stati Generali 2018: 13-14 giugno 2018 all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO). Gli organizzatori hanno annunciato un’importante novità: l’Area Innovazione. Qui saranno presenti circa 20 realtà tra laboratori di ricerca, spin-off universitari e start up, selezionate in collaborazione con Aster, società per l’innovazione e il trasferimento tecnologico della Regione Emilia-Romagna…leggi tutto

eCall, obbligatoria sui veicoli da aprile 2018. Ecco cos’è e come funziona

eCall, obbligatoria sui veicoli da aprile 2018. Ecco cos’è e come funziona

[fonte: autopromotec.com ] – I nuovi veicoli immatricolati dopo il 31 marzo hanno di serie il dispositivo di localizzazione satellitare capace di far partire la chiamata d’emergenza e avvisare i soccorsi in caso d’incidente. Per i modelli meno recenti esiste invece un kit montabile di eCall universale.

Per ottenere l’omologazione di un veicolo in Europa adesso serve anche l’eCall. Dal primo di aprile 2018 è scattato infatti l’obbligo, previsto dalle Istituzioni europee, per i costruttori di dotare i loro nuovi modelli della chiamata automatica di emergenza ai soccorsi in caso d’incidente. In questo modo se il conducente si trovasse nell’impossibilità di azionarla, perché immobilizzato o privo di conoscenza, il sistema avviserebbe tempestivamente medici e polizia…leggi tutto
Parco auto Italia 2017: circolano 38.520.321 veicoli

Parco auto Italia 2017: circolano 38.520.321 veicoli

[fonte: notiziariomotoristico.com ] – 38.520.321: questo il numero di autovetture in Italia nel 2017. Per sapere tutti i numeri del parco veicolare nazionale è online il sito “Open Parco Veicoli”.

Basta cliccare su www.opv.aci.it “Open Parco Veicoli”, per consultare il sito che l’Automobile Club d’Italia dedica all’approfondimento statistico del parco veicolare: uno strumento facile, flessibile ed affidabile per realizzare in modo semplice ed efficace le analisi sui dati del parco veicolare.
Il portale contiene i dati relativi alla consistenza del parco veicoli al 31 dicembre di ogni anno e permette ad analisti, studiosi e addetti della filiera automotive di elaborare statistiche e tabelle secondo le proprie esigenze, da scaricare nei formati più comuni (excel, csv e pdf). La presenza di grafici facilita in molte occasioni la descrizione e la comprensione dei dati…leggi tutto

Rallenta il mercato europeo dell’auto a marzo 2018 (-5,2%)

Rallenta il mercato europeo dell’auto a marzo 2018 (-5,2%)

[fonte: notiziariomotoristico.com ] – Dai dati ACEA emerge che il mercato europeo dell’auto, per la prima volta dall’inizio dell’anno, registra un rallentamento (-5,2%), rispetto ai risultati di marzo 2017, ma il trimestre 2018 chiude a +0,6%. Rispetto a marzo 2017, si registra un calo delle vendite soprattutto in: Regno Unito (-15,7%), Italia (-5,8%), Germania (-3,4%). Crescono, invece, Francia (+2,2%) e Spagna (+2,1%).

“A marzo 2018 il mercato auto europeo registra per la prima volta dall’inizio dell’anno una flessione (-5,2%) – si tratta del primo marzo in calo dal 2014 – dovuta anche al confronto con un marzo 2017 dai volumi particolarmente elevati – commenta Gianmarco Giorda, Direttore di ANFIA. Il trend delle vendite è in rallentamento in alcuni mercati e in particolare nel Regno Unito, dove si registra nel mese un decremento del 15,7%…leggi tutto


CNA Gruppo Servizi Nazionale Srl
Piazza Mariano Armellini, 9A – 00162 Roma
P.Iva 11060761001

Powered by
SIXTEMA spa